Il Velluto: il lusso non passa mai di moda

    Volendo fare un rapido riassunto a tre mesi dall’inizio dell’anno, se il colore del 2018 era il rosa, il metallo è l’oro (o l’ottone), la forma è lo stadium, il tessuto sicuramente il velluto che si conferma un trend destinato a diventare un evergreen. Certi pezzi di arredamento vanno rivestiti esclusivamente in velluto, se rivestiti con altri materiali perdono completamente la loro anima, sembrando addirittura una copia o non originali.

    Poltrona velluto Giò Ponti di Molteni

    Poltrona D 154.2 di Giò Ponti realizzata da Molteni

    Il tipo di rivestimento può esaltare o sminuire un pezzo di design

    Beelt velluto collection di Gubi

     Beelt collection Gubi 

    Da qualche anno tornato di moda nel mondo del fashion, il velluto è certamente il tessuto di tendenza delle ultime collezioni di stilisti e designer.

    Sarà grazie al suo effetto cangiante, o alla forte morbidezza che lo contraddistingue, il velluto per arredamento entra in molti progetti. Questo tipo di rivestimento ha il potere di esaltare i colori rendendoli brillanti e a volte imprimendo uno stile particolare all’ambiente stesso.

    Poltrone D.156.3 disegnate da Giò Ponti e riviste da Molteni

    Poltrona D 156.3 firmata Molteni

    In questo articolo cercheremo di capire qualcosa in più su questo tessuto così particolare e riscoperto da molte aziende per rivestire poltrone, divani, pouf e non solo.

    Poltrona Bibendum di ClassiCon

    Poltrona Poltrona Bibendum di ClassiCon

    Le aziende che producono velluto non sono molte, soprattutto il velluto di seta, il più delicato e prezioso, oltre che il più costoso.

     

    Il velluto è un tessuto che presenta un fitto pelo sulla faccia del dritto o una serie di minuscoli anelli. Il velluto presenta una peluria corta, molto fitta e morbida, piacevole al tatto e alla vista grazie ai suoi riflessi cangianti.

    Il velluto è a tutti gli effetti un tessuto, i processi con cui viene realizzato sono molto particolari e diversi da tutte le altre tessiture.

    Divano Standard di Edra

    Divano Standard di Edra

    Come viene realizzato il velluto?

    Per realizzare il velluto unito, ossia il velluto maggiormente utilizzato in arredamento, l’anello che viene formato dall’ordito di pelo viene bloccato nello stesso passo e successivamente tagliato in alto con una lama (l’operazione è detta cimatura).

    Oggi il velluto è realizzato come un tessuto doppio: due strisce di tessuto una sopra e una sottostante collegate dall’ordito di pelo e quando questo viene tagliato dalla lama il tessuto doppio si divide in due e viene arrotolato su due rulli diversi.

    Divano Febo di Maxalto

    Collezione Febo Maxalto

     

    Quali tipologie di velluto esistono?

    poltrone Molteni in velluto

    Il velluto può essere realizzato a partire da diversi filati; quello originario è il velluto di seta, che è il più pregiato e che oggi viene prodotto soltanto da pochissime aziende. Il velluto è il materiale perfetto da inserire sapientemente con altri rivestimenti come la pelle o il cotone.

    spazio living con divani in velluto

    Velluto di seta

    Accanto al velluto di seta, esistono il velluto di cotone, il velluto di lino e il velluto di Mohair: distinguere le tipologie di velluto non è affatto semplice.

    Velluto di seta e di viscosa

    In generale il velluto di seta e di viscosa sono i più brillanti, mentre il cotone e il lino conferiscono al velluto un aspetto più opaco, ma molto resistente.

    Velluto di lana

    Infine, il velluto in Kid Mohair è molto confortevole, robusto e ignifugo e da sempre è utilizzato per i rivestimenti di poltrone per i teatri.

    Ecco in seguito le nuove proposte in velluto di alcune aziende

    poltrone Mad di Poliform

    Poltrone Mad Poliform

    Sedia Thea di Gallotti&Radice

    Sedia Thea di Gallotti & Radice

    divano Plumy by Ligne Roset

     Divano Plumy by Ligne Roset

     In vista della primavera/estate 

    Scopri i materiali migliori  per l'arredamento outdoor  

     

    Cinzia Boffo

    Scritto da Cinzia Boffo

    Interior designer con una dote naturale nel saper leggere gli aspetti pratici e funzionali di ogni genere di abitazione. Il talento nella contaminazione di stili diversi, suo vero punto di forza, è una diretta conseguenza – oltre che di un’innata creatività – della capacità di ascoltare e leggere le peculiarità e i modi di vivere di chi abita una casa, osservare con attenzione e solo successivamente adeguare agli elementi raccolti delle specifiche scelte di design.

    Consigli