Categorie: Giorgetti, Mobili, Legno

Giorgetti e una storia lunga oltre un secolo

Giorgetti e una storia lunga oltre un secolo. Una storia che, se si dovesse scegliere, potrebbe essere riassunta utilizzando due termini: qualità e Made in Italy. Ripercorriamola insieme.

Il lungo viaggio inizia nel 1898 da Meda, in Brianza: qui Luigi Giorgetti fonda un laboratorio di ebanisteria con circa otto operai che porta il suo nome. Di lì a poco la bottega lascia spazio a un fabbricato con oltre quaranta persone adibite alla produzione di mobili finemente intagliati in stile classico.

Giorgetti storia

Col passare degli anni la committenza diventa sempre più prestigiosa - Giorgetti è ormai un punto di riferimento per la nobiltà lombarda - e a partire dal 1920 si aprono le porte del commercio estero. Luogo principale di esportazione sono gli Stati Uniti, dove arrivano semilavorati intagliati legati a epoche diverse ma con una predilezione per il classico.

Dagli anni ’60 in poi iniziano le vere svolte in senso industriale: prima di tutto la produzione e l'esportazione di prodotti finiti, poi il lancio delle prime collezioni moderne – Gazebo e Gallery (1970 e 1975) – infine la scelta azzeccata di affiancare al già brillante Ufficio Interno di Ricerca e Sviluppo architetti, urbanisti e intellettuali che prima non avevano mai disegnato mobili: ciò ha permesso lo sviluppo di idee innovative e la creazione di uno stile unico.

Collezione gallery Giorgetti

E oggi? Oggi Giorgetti è un marchio universalmente noto nel panorama nazionale e internazionale dei mobili di design per la qualità delle materie prime (legno, tessuto pelle e cuoio ma anche metallo, vetro e imbottiture) e per il forte legame con la tradizione unito a un utilizzo adeguato della tecnologia.
Il lavoro si svolge prevalentemente nelle due sedi produttive "storiche", Meda e Lentate sul Seveso, la prima adibita ad attività come lo stoccaggio del legno e la produzione e la seconda alla lucidatura, all’assemblaggio, all'imbottitura e alla spedizione: il risultato finale è la creazione di mobili, sedie, divani e complementi caratterizzati dal massimo della qualità, dell’innovazione e dell'abilità nella lavorazione. E, soprattutto, dal forte radicamento territoriale.

E non mancano neppure le gratificazioni. Tra i tanti risultati, Il paravento Ping è stato premiato nel 2013 come “Best Forniture” agli Elle Deco International Design Awards.

paravento Ping

Alessandro Lanzillotta

Scritto da Alessandro Lanzillotta

Da anni Alessandro lavora a stretto contatto con Architetti e Home Designer esperti che gli trasmettono continuamente nozioni e gusti legati all'interior design, ma anche alla progettazione architettonica. Loro rispondono quotidianamente alle esigenze della gente e sono la sua più grande ispirazione. Scrive gli articoli su questo blog per aiutarti a scegliere le soluzioni migliori da adottare nella tua casa, o da consigliare ad un tuo amico.

Scopri i nostri brand di design e i nostri stili di arredo >

Categorie

Consigli